Pizzica salentina: origini, curiosità, eventi tradizionali

L'Italia conserva con grande amore le diverse tradizioni, in tutte le loro forme, appartenenti alle sue regioni. Tra queste risulta essere molto nota la Pizzica Salentina. Non è un piatto tipico salentino, bensì un ballo popolare, il quale si contraddistingue per la travolgente forza che emana.

La Pizzica è una danza i cui passi sono accompagnati da un tamburello e il cui ritmo diventa sempre più incalzante. Continuando a leggere, se ne scopriranno tutti i dettagli, dalle sue origini agli eventi tradizionali.

Pizzica Salentina: origini

Questa incredibile danza popolare è tipica della zona del Salento e trova le sue origini nell'antichità, quando si venerava il dio Dioniso. Infatti il Salento ha sempre subito la grande influenza della Grecia. Quello di Dioniso era un culto molto sentito e, nei suoi festeggiamenti, era contemplata anche l'attività della danza. Da allora si mantiene la tradizione di praticare la Pizzica durante ogni buona occasione di festa.

Addirittura, però, nei secoli passati la Pizzica assumeva un altro scopo: quello terapeutico. Infatti, secondo i racconti dell'epoca, questo ballo fungeva da terapia per quelle persone che ricevevano il morso dalla taranta, ovvero un ragno dal veleno potente. L'unico rimedio efficace sarebbe stato proprio quello di ballare la Pizzica incessantemente per giorni. Solo così la donna "pizzicata" poteva liberarsi dalla tossicità del veleno emanato dal ragno tanto temuto. Con la diffusione del Cristianesimo, alla guarigione da questo morso si associava anche la figura di San Paolo, spesso invocato nei canti popolari della pizzica.

Altre interpretazioni spiegano come fosse, invece, un metodo di corteggiamento: l’uomo, senza mai sfiorarla, corteggia la dama, che con la sua gestualità e con un fazzoletto decide se avvicinare o allontanare lo spasimante. Se invece erano due uomini a ballare, si trattava con chiarezza di un momento di sfida e mascolinità, a colpi di passi di pizzica (la cosiddetta danza delle spade).

Cosa serve per ballare la Pizzica Salentina

Per ballare la pizzica non vi sono prerequisiti specifici, nemmeno a livello fisico, se non la volontà di sbizzarrirsi con un tipico ballo meridionale. Se si desidera cimentarsi in questa danza, vi sono ovunque corsi appositi.

Un vero danzatore di Pizzica, deve essere in possesso di precisi accessori, necessari per ballarla in maniera corretta. Per le donne, sono indicati un fazzoletto (foulard) e una gonna lunga. Per gli uomini, una camicia bianca e dei pantaloni eleganti ma comodi. Il fazzoletto era lo strumento per scacciare il veleno dato dal morso del ragno, utilizzato quasi come oggetto per esorcizzare la sua potenza.

Di solito la musica della pizzica è accompagnata da tamburelli che ne tengono il ritmo.

Con questa tradizione Salentina, ci si potrà sfogare con divertimento e ritmo, ma anche con seduzione e libertà.

Quando ballare la Pizzica Salentina: gli eventi tradizionali

Ogni anno vengono svolte diverse manifestazioni culturali, dove si ha l'occasione di ascoltare e ballare la pizzica. L’evento più celebre è La Notte della Taranta, a Melpignano, la quale si svolge a fine agosto, per chiudere in bellezza la stagione estiva, durante la quale sono previste varie tappe itineranti.

Un altro evento progettato per esaltare la cultura salentina e dove si può ammirare l'armonia della Pizzica e della Danza delle Spade è la Festa di San Rocco, a Torrepaduli, che attrae ogni anno numerosissimi curiosi e appassionati.

In ogni caso, manifestazioni simili nel Salento vengono sempre organizzate e ve ne sono molte specialmente durante l'estate. In particolare, feste patronali e sagre enogastronomiche sono spesso e volentieri allietate da gruppi musicali del folklore locale.

Scoprire la Pizzica Salentina

La Pizzica Salentina è un insieme di emozioni da vivere, dove l'allegria incontra il movimento e dove le persone entrano in sintonia tra di loro. Si sta parlando di un ballo popolare meridionale: qualsiasi emozione è amplificata.

Il divertimento e lo svago sono assicurati, sia per gli uomini sia per le donne. Vale davvero la pena organizzare un bel viaggio nel Salento, in particolare durante i mesi estivi, per vedere con i propri occhi gli incredibili spettacoli della Pizzica Salentina e dei suoi ballerini e ballerine. E, magari, per farsi trascinare dal ritmo incalzante del sud.

Hai bisogno di aiuto?

SalenTiamo - Aiuto

Hai bisogno di aiuto? Il nostro Team Travel Customers è a tua completa disposizione per offrirti un Servizio di Assistenza Personalizzata. Contattaci per trovare la risposta ai problemi relativi al tuo viaggio.

Community

Daniela

Daniela Torsello

Ciao a tutti, sono Daniela! Possiedo un grazioso appartamento in Santa Maria di ...
Fernando

Fernando Greco

Ciao a tutti sono Fernando, e vivo a Porto Cesareo nel Salento. Insieme alla ...
Biagio

Biagio Martella

Salve a tutti, mi chiamo Biagio e sono su questo portale per offrirvi una ...

Copyrights © 2016 Salentiamo.com - All Rights Reserved

Powered by Envision

Please publish modules in offcanvas position.